Menu Chiudi

Situata di fronte al Golfo di Gaeta e 21 miglia nautiche a sud di San Felice Circeo, l’Isola di Ponza è la più grande delle Isole Pontine. La produzione agricola, in particolare delle lenticchie, è di ottima qualità, così come quella del vino bianco e profumato, noto come Fieno di Ponza IGT.

Al largo della costa al confine tra Lazio e Campania si trova Ventotene, la parte terminale di un vulcano sommerso che sorge da un fondale profondo 700 metri. Divenne famoso perché fu il luogo in cui Augusto esiliò prima la figlia Giulia (resti di Villa Giulia a Punta Eolo), poi l’imperatore Tiberio esiliò la nipote Agrippina nel 29 d.C. e più tardi l’imperatore Nerone esiliò la moglie Ottavia, dopo averla ripudiata.

A circa 5 miglia ad ovest di Ponza, Palmarola è la terza isola più grande dell’arcipelago delle Isole Pontine. Detta anche “la Forcina” per la sua forma, prende in realtà il nome dalla palma nana, l’unica palma originaria dell’Europa, che cresce spontanea sulla sua superficie.

Visits: 4

messaggio WhatsApp
Invia messaggio WhatsApp